Il Superuovo

Scopriamo insieme l’elenco degli 8 esodi più famosi della storia dell’umanità dalle origini ad oggi

Scopriamo insieme l’elenco degli 8 esodi più famosi della storia dell’umanità dalle origini ad oggi

Fin dalle sue origini l’uomo ha cercato fortuna nella famosa terra promessa o in uno stato più proficuo

 

Il fenomeno migratorio è di grandissimi attualità oggi, sia per i migranti che approdano in Italia dal continente africano, sia da zone di guerre come il Medio Oriente e l’Afghanistan. Fin dalle sue origini, l’uomo ha la tendenza di migrare vero terre più fertili. In queste ultime settimane sono sempre di più le notizie riguardanti questo triste esodo del popolo afgano. I mass media infatti questi giorni trattano molto da vicino la questione afgana che è l’ultima che so va ad aggiungere ad un tristemente noto elenco di popoli che scappano dalla propria nazione in cerca di “buona sorte”

1) L’esodo ebraico nel Vecchio Testamento

Gli Ebrei sono ormai tristemente famosi per le continue persecuzioni subite nel corso dei millenni della storia dell’umanità. Tutti conoscono il famoso esodo di massa degli ebrei  della prima del ‘900 verso la “terra promessa”. Ma non tutti sanno che nella Bibbia esiste un racconto molto simile che li riguarda: dopo la fuga dall’Egitto e la traversata del Mar Rosso il popolo eletto ha peregrinato 40 anni nel deserto per arrivare nella terra sacra; calma che dura relativamente poco visto l’imminente arrivo delle popolazioni occidentali in quel territorio.

2) I barbari nell’Impero Romano

Non si può non accennare ai barbari e alle invasioni barbariche se so fa un elenco di questo genere. I popoli asiatici e est europei arrivati ai confini dell’impero erano in fuga dai loro territori sterili, ma anche a caccia di territori fertili che potevano procurare loro ricchezze. Inutile dire come è andata a finire che la storia dell’impero è nota a tutti

 

3) Il cristianesimo

Ebbene si, il cristianesimo in Europa ci è arrivato anche grazie alle predicazioni e alla fuga delle prime comunità cristiana dal Medio Oriente. Per alcuni secoli infatti i cristiani furono perseguitati come causa principale del malessere dell’impero. Ma sappiamo tutti che non è proprio così. Però se pensate che ora il centro del cattolicesimo è Roma, non vi sembra anche questo un grande esodo?

4) Il nuovo mondo

non si dovrebbe parlare di esodo verso il nuovo mondo, ma piuttosto di conquista. Ma alla fine queste grandi masse di conquistadores rientrano sempre nella tematica dell’articolo. Fina dalla sua scoperta infatti l’America è stata meta ambita per chi sognava nuove ricchezze e nuove frontiere. Non tutto però era così roseo, la nostra colonizzazione ha portato allo sterminio delle popolazioni autoctone ed è il più grande crimine commesso

5) La migrazione italiana

Dopo la rivoluzione francese e la crisi del 1800, l’unità d’Italia e la crisi economica coperta dalla Bella Epoque, c’è la migrazione massiva di nostri connazionali verso le Americhe. I nostri connazionali impoveriti e senza futuro hanno iniziato un esodo che ancora oggi non vede fine, visto che ancora oggi noi siamo costretti ad andare via per cercare una vita migliore

6) Il popolo siriano e dei popoli del Medio oriente

Il popolo siriano è uno di quei popoli che tristemente noti per avere da anni il suo territori martoriato dalla guerra che ha distrutto una nazione che ormai non ha più futuro. I campi profughi a Cipro e in Grecia non fanno più notizia ma è una piaga ancora presente sul territorio europeo.

7) L’esodo albanese

Notizia di pochissimi giorni fa, la ricorrenza della nave mercantile Vlora l’8 agosto del 1991 che attraccò al porto di Bari con migliaia di albanesi che scapparono dalla loro terra madre per scappare dalla ormai esplosa guerra nella ex Jugoslavia, un esodo che sorprese i turisti della costa adriatica della regione pugliese.

8) L’esodo Afgano

Arriviamo a quello più vicino e che ci chiama come spettatori inermi davanti a ciò che sta accadendo: l’esodo afgano. La conquista di Kabul da parte deo talebani è la causa di questo nuovo flusso e questa nuova crisi umanitaria che bussa alle porte dell’occidente. Per ora non sappiamo come evolverà la situazione e possiamo essere solo inermi spettatori di una storia che si ripete di nuovo.

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: