Il Superuovo

Parasite: ecco perché la domestica viene licenziata per una sospetta tubercolosi

Parasite: ecco perché la domestica viene licenziata per una sospetta tubercolosi

Parasite è un famoso film coreano nel panorama internazionale cinematografico che ha ricevuto numerosi premi prestigiosi fra cui l’Oscar.

La famiglia Kim, protagonista del film.

Nel film, una famiglia povera coreana cerca di guadagnare soldi facili cercando di farsi assumere tutta presso una ricca famiglia e costringendo i vecchi dipendenti a dimettersi in un modo o nell’altro.

Parasite: la trama

La famiglia Kim è davvero molto povera e vive in uno squallido e angusto appartamento seminterrato in un affollato centro abitato della classe operaia. Spesso, i componenti della famiglia perpetrano delle piccole truffe per tirare avanti e, anche quando riescono ad avere un lavoro, cercano sempre il modo di svolgere il minimo sforzo richiesto. Ki-woo è il ragazzo adolescente della famiglia che sogna di uscire dalla povertà sperando di poter andare un giorno all’università. Nonostante non abbia una istruzione sufficiente, Ki-woo viene scelto dal suo amico studente universitario Min, che sta partendo per andare a scuola, per subentrare nel suo lavoro di tutor a Park Da-hye, che Min ha intenzione di corteggiare una volta tornato a Seoul e che frequenta l’università. I Parks sono una famiglia benestante che da quattro anni vive nella loro casa modernista nell’area ricca della città. Mentre il signor Park è tutto concentrato sul mantenere il proprio status sociale, la signora Park ha una mentalità e un temperamento volubili e semplici. Nell’ottenere il lavoro, Ki-woo viene a conoscenza inoltre che la signora Park sta cercando un terapeuta artistico per il figlio dei Parks, Da-song; il ragazzo subito consiglia la sua amica professionista “Jessica”, in realtà Ki-jung che sa che può proseguire con la truffa essendo la più brava a ingannare della famiglia. Ki-woo si innamora di Da-hye, inizia a immaginarsi in quella casa, e così i Kim, come un gruppo organizzato, iniziano un piano astuto, sbarazzandosi lentamente di tutti i dipendenti con diversi metodi. La più difficile da eliminare è Moon-gwang, la governante dei Parks che ha iniziato a lavorare letteralmente quando è stata creata la casa, visto che è stata la domestica dell’architetto che l’ha costruita. La domanda fondamentale del film quindi diventa fino a che punto i Kim possono spingersi con questa truffa nella loro ricerca di diventare la loro versione dei Parks.

Alcuni frame del film che spiegano il metodo col quale la famiglia Kim inscena la tubercolosi della domestica.

Tubercolosi: diagnosi della patologia

Nel film, i ragazzi sfruttano l’allergia della domestica alle pesche per poter inscenare un attacco di tubercolosi, supportato dal padre che versa del ketchup su un fazzoletto gettato dalla governante nel cestino al fine di spacciarlo per sangue. La tubercolosi è causata da micobatteri batteri che si diffondono da persona a persona attraverso goccioline microscopiche (droplets) rilasciate nell’aria. Questo può accadere quando qualcuno con la forma attiva e non trattata di tubercolosi tossisce, parla, starnutisce (o, nei casi peggiori, sputa). Sebbene la tubercolosi sia contagiosa, non è facile da contrarre e sembra che sia molto più facile che si contragga da qualcuno con cui si vive o si lavora che da uno sconosciuto. La maggior parte delle persone con tubercolosi attiva che hanno ricevuto un trattamento farmacologico appropriato per almeno due settimane non sono più contagiose anche se oggi la patologia resta una delle principali cause di morte a causa dell’aumento dei ceppi resistenti ai farmaci. Nel tempo, infatti, alcuni germi della tubercolosi hanno sviluppato la capacità di sopravvivere e ciò è in parte dovuto al fatto che le persone non assumono i farmaci come indicato o non completano il corso del trattamento.

Vaccino contro la tubercolosi

Il BCG è un vaccino contro la tubercolosi (TB) e non è ampiamente utilizzato negli Stati Uniti, ma viene spesso somministrato a neonati e bambini piccoli in altri paesi in cui la tubercolosi è comune. Il BCG non protegge sempre le persone dal contrarre la tubercolosi. Negli Stati Uniti, esso dovrebbe essere preso in considerazione solo per persone molto selezionate che soddisfano criteri specifici e in consultazione con un esperto di tubercolosi. Gli operatori sanitari che stanno prendendo in considerazione la vaccinazione BCG per i loro pazienti sono incoraggiati a discutere questo intervento con il programma di controllo della TB nella loro area. Secondo l’NHS, il vaccino riesce a stimolare il sistema immunitario per proteggersi dalla malattia nonostante si tratti di un ceppo indebolito artificialmente, mostrando una efficacia del 70-80% contro le manifestazioni più gravi come la meningite tubercolare infantile. Tuttavia, si presenta come meno efficace nei casi di malattie respiratorie, manifestazione tipica degli adulti.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: