LeBron James è quella persona che i greci chiamerebbero il “Kalos Kai Agathos del basket”

I valori dell’uomo ideale per i greci si possono riscontrare nella personalità del grande del basket LeBron James?

I nostri antenati greci definivano “Kalos Kai Agathos” gli uomini più forti e valorosi del tempo e le opere di LeBron James, dentro e fuori dal campo, potrebbero renderlo degno di questa denominazione.

LeBron James 



LeBron James è uno dei migliori cestisti nella storia dell’NBA che fa continuamente parlare di sé, sia dentro che fuori dal campo. Nato ad Akron nel 1984, ha trascorso un’infanzia abbastanza difficile dato che suo padre ha abbandonato lui e la mamma, Gloria, che aveva solamente sedici anni, disinteressandosi completamente di loro. La piccola famiglia viene colpita da importanti difficoltà economiche e per questo che l’allenatore di football del piccolo James, Frenkie Walker, decide di ospitarlo a casa sua diventando così per lui un’importante figura di riferimento. Lo sport LeBron lo ha sempre avuto nel sangue e nulla gli ha impedito di lottare e diventare il migliore, come dimostrato dai suoi tre titoli NBA, tre finals MVP e quattro MVP.

Kalos Kai Agathos

Con la terminologia “Kalos Kai Agathos” i nostri antenati Ateniesi si riferivano agli uomini più forti e valorosi del loro tempo. Le caratteristiche principali di questi uomini erano sicuramente una certa forza fisica ma soprattutto a contraddistinguerli era l’elevazione del loro animo umano e dei suoi valori, ovvero: onore, rispetto, equilibrio emotivo, prudenza, consapevolezza della differenza tra giusto e sbagliato, armonia nel vivere e moralità. Gli uomini però non nascevano così, per volere divino o per il loro patrimonio genetico, ma lo diventavano grazie all’educazione per il giusto che veniva loro impartita. Differente erano, per esempio, i grani uomini di Sparta la cui educazione si concentrava esclusivamente sulla guerra e dedita ad ampliare la prestanza fisica degli uomini, mettendo così da parte l’aspetto culturale e umano.

LeBron come gli eroi Ateniesi

Se nella nostra cultura fosse sopravvissuto l’ideale del Kalos Kai Agathos sicuramente LeBron James ne sarebbe l’esempio perfetto. Sul campo da basket lo si può considerare la macchina da guerra della pallacanestro, e il continuo allenamento sembra renderlo un uomo senza limiti. Egli però riesce a mostrare meglio le sue abilità da “eroe greco” soprattutto fuori dal campo da gioco, dove decide di spendere parte dei suoi milionari guadagni per aiutare il prossimo e la sua comunità. Proprio dove è nato, ad Akron, il campione della NBA ha deciso di aprire una scuola, la “I Promise School”, per tutti quei bambini le cui famiglie si trovano ad affrontare gravi difficoltà economiche pagando loro tutti gli studi e non solo. LeBron non ci pensa due volte a lottare per ciò che è giusto come si è di fatto unito alla lotta del movimento “Black Lives Matter”. Tutte le sue azioni mostrano proprio come doveva essere l’uomo l’ideale per i greci, forte e inarrestabile nella lotta per ciò che è giusto.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: