La prima esplosione della bomba atomica: ecco cosa accadde il 16 luglio 1945

In un articolo di Focus.it, in uno speciale, viene ricordato l’anniversario dell’esplosione della bomba atomica: ecco cosa accadde quel giorno. 

La sola etichetta di bomba atomica porta con sé innumerevoli vite e introduce delle vere e proprie cesure nella storia. Si tratta di un arma offensiva nata degli Stati Uniti d’America, durante gli anni del secondo conflitto mondiale. La sua forza distruttiva, proviene dalla distruzione o scissione del nucleo di alcuni elementi pesanti.

La prima bomba atomica

La prima bomba atomica è stata realizzata tramite l’avvio di un progetto segreto sviluppato dagli Stati uniti. Il progetto cui si sta parlando prende il nome di Progetto Manhattan, un programma di ambito militare e di ricerca che prevedeva la realizzazzione delle prime bombe atomiche. Fu portato avanti, come già intuibile, in America, e richiese una grande collaborazione economica e scentifica. Gli anni di interesse sono quattro: dal 1942 al 1946 e fu diretto da un generale appartenente al corpo del Genio militare degli Stati Uniti. La prima bomba ad essere fabriccata prende il nome di “The Gadget”, la quale esplose del primo test nucleare, il Trinity. Questo dispositivo sarebbe stato utile e testare le tecnologie impiegate e, naturalmente, quelle che sarebbero potute esere impiegate.

Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45697

Materiali e sedi coivolte

Per la realizzazione della prima bomba atomica furono create delle strutture apposite, atte anche per la produzione dei materiali, l’uranio-235 e il plutonio-239. La spesa totale ammontò a circa due miliardi di dollari del’epoca. I principali laboratori coinvolti furono quelli di Hanford – per la produzione del plutonio – e quello di Oak Ridge, impiegato per l produzione dell’uranio. Il resto dei materiali e dei dispositivi utili furono invece prodotti dei laboratori di Los Alamos, centro creato appositamente nel deserto del Nuovo Messico.

16 luglio 1945: esplode la prima bomba atomica

La prima bomba, la già soprannominata “The Gadget”, era una bomba al plutonio, la quale fu fatta esplodere nel test Trinity,il 16 luglio del 1945. Il poligono coivolto fu quello di Alamogordo, nel Nuovo Messico. Quale fu l’esito dell’esposione e del test? A dare dei riferimenti in merito è stato il generale Farrell, il quale riportò che l’esplosione fu pragonabile ad un bagliore, come una frazione di luce del sole. Tali bagliori si estesero per chilometri e chilometri e, sebbene il test dovesse rimanere segreto, molte persone divennero dei testimoni oculari senza nemmeno volerlo. Naturalmente, questo primo impiego non coinvolse altre forze e non fu utilizzata in un conflitto bellico. Il test, d’altronde, serviva anche a questo, a testare l’arma prima di un eventuale impiego in terreno di guerra. Tanti, quel giorno, si accorsero dell’esplosione e delle sue conseguenze, ma data la segretezza del Progetto Manhattan, si disse che il boato e i forti fasci di luce, insieme alla polvere nera che si era sollevata, furono a causa dell’esplosione di un deposito di armi che, però, non aveva procurato né morti né feriti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.