Ispirarsi ad opere precedenti è plagio o omaggio? Capiamo come definire Inception e il Superuomo

Christopher Nolan uno dei registi più famosi al mondo è divenuto tale anche grazie a “Inception”, ma, non tutti sanno che Nolan si è ispirato ad un anime “Paprika”.

Moltissimi artisti nella storia dell’ umanità si sono ispirati ad altri, chi più e chi meno, alle volte volutamente ed altre meno, condizionati dal loro inconscio, D’ annunzio, Chauher, Madonna ecc tutti gli artiti nella loro vita si sono ispirati ad altri, ma quanto si può prendere spunto? Nolan con Inception forse si è spinto un pò oltre.

L’ ispirazione

Come detto in precedenza molti artisti nella storia dell’ umanità si sono ispirati ad altre opere o lavori precedenti, abbiamo Pirandello che per enunciare la definizione di umorismo prese spunto dai documenti di un filosofo belga, D’ Annunzio che per creare il proprio concetto di superuomo prese spunto da quello di Nietzsche o anche Chaucher che per scrivere Canterburys tales si ispiro al Decameron di Boccaccio e così via, moltissimi autori hanno preso linfa da opere precedenti, chi di più e chi di meno, che esso sia giusto o sbagliato, che esso sia definibile copiare o prendere d’ ispirazione sta alla nostra soggettività.
Ma Nolan per alcuni si è spinto un pò oltre, tanto che alcune inquadrature hanno la fotografia e la scenografia uguale, non ci sono mai state accuse di plagio da parte degli autori di Paprika, probabilmente perchè Nolan ha dichiarato che è un’ omaggio all’ opera e che il suo film prende una direzione diversa, ma è ciò che avviene?

La linfa di Paprika

Paprika- Sognando un sogno, ha una trama similare a quella di Inception ambedue si basano su un mezzo che permette di entrare in un sogno e quindi nel subconscio delle persone per risolvere i problemi nell’ io delle persone, ci sono anche inquadrature che omaggiano l’ anime di Satoshi Kon anche egli ispiratosi ad un libro con lo stesso nome,
Per cui il celebre concept di Inception di un sogno dentro un sogno non è originale quanto sembri, le abilità di Nolan gli hanno sicuramente dato quella marcia che gli ha permesso di ricevere diversi premi tra cui 4 Oscar, ma è legittimo dire che il concetto di Inception deriva da altre opere.
Lo stesso Nolan ha ammesso di aver usato Paprika come linfa del proprio film, anche se non è mai avvenuta tale conferma a riguardo.

La bussola di Paprika- Sognando un sogno

Ovviamente non tutto il film è uguale all’ anime di Satoshi Kon, ci sono semplicemente degli omaggi, come se Nolan tramite di essi volesse ringraziare la mente illustre dell’ autore nipponico.
Il finale è totalmente diverso, nel film di Nolan si rimane molto più colpiti e sorpresi, ci lascia con quel senso di vuoto esistenziale come se nulla avesse senso, per quanto il concept derivi da questo anime il film vincitore dell’ oscar ci espone dinanzi a dilemmi umani e filosofici molto più intensi dell’ anime, il che giustifica il successo immane dell’ opera considerato da molti il miglior film mai fatto nella storia dell’ umanità.

 

 

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: