fbpx
I protagonisti della favola di Apuleio  tornano bambini  nel quadro di William-Adolphe Bouguereau

Una delle favole più dolci e significative della letteratura latina è quella di Amore e Psiche di Apuleio, ripresa dalle pennellate dell’artista William-Adolphe Bouguereau.

William Adolphe Bougeureau autoritratto

Nata nel II sec d.C. la favola più nota al mondo viene rivisitata dall’artista Bouguereau che, nel 1850, ha proposto la versione baby dei due giovani innamorati. Metamorfosi, fantasia e curiositas dominano nella favola e interpretano la vita come un viaggio ricco di contrasti, peripezie, ma soprattutto amore.

Amore e Psiche: la favola di Apuleio

Tratta da Le metamorfosi di Apuleio , Amore e Psiche è la favola che vede protagonisti una meravigliosa mortale di nome Psiche e il Dio Amore.  Donna dalla bellezza disarmante, Psiche susciterà l’invidia di Venere e ruberà il cuore di suo figlio Amore. Epitome della forza creatrice e del perpetuarsi della vita, Amore è costretto da sua madre a punire colei che è stata definita “l’altra Venere” e a farla innamorare dell’uomo più vile della  terra. Intanto la giovane Psiche è sempre più amareggiata perché nessuno, data la sua bellezza, osa chiederle la mano. Ad aiutarla sarà suo padre che, su consiglio di Apollo, la condurrà sulla cima di un monte dove, ad attenderla ci sarà la reggia suggestiva del Dio Amore. Quest’ultimo non si mostrerà mai alla fanciulla  se non di notte e Psiche, su istigazione delle sorelle , tenterà di uccidere Amore invano. La giovane,infatti, feritasi con la freccia di Eros, se ne innamorerà perdutamente e svelerà la sua figura .Amore la punisce fuggendo. Peripezie , viaggi favolosi e magia separeranno i due giovani fino al ricongiungimento finale.

Il rapimento di Psiche- William Adolphe Bouguerau

La favola di Apuleio: tra amore, anima e curiositas

Protagonista indiscussa della favola “Amore e Psiche” è Psiche stessa. Il suo è, tra l’altro, un nome parlante perché deriva dal greco ψυχή (psyche) che significa anima.  Psiche si erge a paradigma dell’intera umanità errante, termine che ha il duplice significato di sbagliare e vagare. L’umanità affronta ,dunque, sempre mossa da Amore, un viaggio intessuto di ostacoli e peripezie per raggiungere la salvezza. Un altro elemento fondamentale nella favola di Apuleio è la curiositas. Questo sostantivo afferisce all’istinto di sapere e in “Amore e Psiche” si rivela in tutta la sua ambivalenza.  La curiositas è,infatti, un’arma a doppio taglio che rappresenta la spinta dell’uomo ad agire  ed è la causa portante delle sventure dei due protagonisti e al contempo della bellezza dell’opera nella sua interezza. Psiche contravviene alla regola di non svelare l’identità del suo amante e ,così facendo, installa un meccanismo gravido di disavventure a cui lei stessa dovrà rimediare ,purificandosi e coronando il suo sogno d’amore con Eros.

“Amore e Psiche bambini”: il dipinto di Bouguereau

I personaggi della favola di Apuleio hanno ispirato il quadro di uno dei più grandi artisti di fine Ottocento: William-Adolphe Bouguereau. In questo dipinto l’artista rappresenta i due giovani come due bambini che si scambiano un bacio. Amore presenta,come da tradizione, delle splendide ali piumate, mentre la piccola Psiche ha delle ali da farfalla. A incorniciare la scena sono tante nuvole che conferiscono all’opera un’atmosfera edenica e soave, mentre il telo blu su cui siedono i due protagonisti spezza i toni dell’ambiente circostante. Un altro elemento di contrasto è dato dalle ali da farfalla di Psiche che risaltano sui colori chiari predominanti nell’opera. Il pallore dei bambini è invece l’elemento chiave che connota la loro innocenza. Dai volti dei due  non si scorge alcuna preoccupazione e questo trasmette un grande senso di pace e  calore.  Dolcezza , serenità e tenerezza trionfano in questo quadro ,così come l’amore di Amore e Psiche nella favola di Apuleio.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: