Telecinesi, pirocinesi, biomanzia, preveggenza, se ne vedono davvero di tutti i colori, ma quanto di questo tipo di capacità trova un corrispettivo nella realtà?

Ok, va bene forse nessuno qui è in grado di scagliare fulmini o sollevare oggetti col pensiero o prevedere il futuro dalle trame del warp, ma questo non vuol dire che non ci sia gente con poteri altrettanto bizzarri.

Ma prima di tutto…

Cosa sono i poteri psionici?

Tecnicamente sarebbe una via di mezzo tra la magia ed i poteri psichici. In realtà nell’universo di warhammer 40k sarebbero collegati alla dimensione demoniaca del warp. Nel warp infatti tutte le emozioni di tutti gli universi creano correnti e coagulano tra loro in ammassi di energie empyriche che possono essere plasmate tramite l’azione dello psionico che fa da condotto incanalante. Il fulcro di questa capacità è il sistema nervoso dell’individuo. Di fatti tutte le razze dotate di un certo intelletto (dagli orki in su) sono dotate di una più o meno grande capacità psionica, che spesso rimane latente fino a che un evento scatenante particolarmente brusco emotivo, spirituale e simile lo risveglia.

Il warp

Qui arriva la gabola, infatti le emozioni possono raccogliersi in ammassi come detto e se questi divengono abbastanza intensi possono essi stessi acquisire un certo grado di capacità senziente. Questo fenomeno è esemplificato alla perfezione dalle creature di natura demonica, e soprattutto con gli dei del chaos. Il caso più notevole è proprio quello della divinità caotica del piacere, dell’eccesso e del dolore, Slaanesh, nato dalla decadenza completa degli usi e costumi morali dell’antico impero Aeldari. Di fatto ogni aspetto emotivo e spirituale trova un riflesso nel Warp . Di conseguenza ogni divinità venerata in passato ha trovato un corrispettivo nel Warp e grazie a brecce nel velo che separa lo spazio reale (materium) dal Warp (immaterium) può compiere azioni tangibili nello spazio reale, oppure usando lo psionico come condotto il warp può essere modellato in energie utili nelle attività dell’universo reale.

Per chiarire bene il tutto citerò il figherrimo Eldrad Ulthran, sommo veggente dell’arcamondo eldar Ulthuè:

L’universo è tripartito, La luce dello spazio reale, l’oscurità del Warp e il crepuscolo dello spazio che li separa

Come vengono incanalati i poteri psionici e che tipologie esistono?

Come detto prima si tratta di poteri che riguardano l’anima del vivente, associata al Warp (e spuntino preferito dei demoni), il sistema nervoso dello psionico che funge da dotto incanalante e l’energia psichica rilasciata. Si tratta quindi di qualcosa di più dei semplici poteri psichici di certi supereroi come Tornado in One Punch Man. Inoltre conferisce il legame col Warp un certo grado di resistenza fisica in più, come conferma l’inquisitore Drogan nel gioco Space Marines. Esistono diverse discipline psioniche, spesso collegate alla natura dei combattenti e tipiche della razza. Uno zoantropo o un tiranno dello sciame tiranide sarà in grado di lanciare poteri che renderanno più veloci o resistenti o odiose le blatte di varia misura dell’orda. Un veggente ombra degli arlecchini tenderà a lanciare potenziamenti atti ad occultare l’avanzata dei compagni o confondere il nemico con la sua spettromanzia, un araldo di Nurgle spargerà peste e unghie incarnite, cose così. Possiamo però fondamentalmente trovare sempre poteri  che puntano a fare 3 cose: buffare gli alleati in varia natura, o benedizioni, Debuffare il nemico, o maledizioni e fare direttamente danni, come può essere la classica saetta biomantica. Un ultima tipologia di potere, ma più rara è quella dell’infondere la propria coscienza nelle armi, un esempio classico sono le armi psionche dei cavalieri grigi e degli stregoni e veggenti eldar.

Più peculiari sono le caratteristiche degli psionici caotici, infatti essi fanno riferimento al potere conferitogli dagli dei oscuri direttamente. Si tratta di un rapporto estremamente utilitaristico, dove in cambio di poco potere effettivo cedono la propria anima e divengono delle pedine del grande gioco del predominio tra gli dei oscuri.

Poteri reali ed altre amenità:

Partiamo a bomba con alcuni strani personaggi dotati di peculiarità fuori dal comune che parrebbero quanto meno uscite dal manuale di biomanzia della biblioteca nera.

Muhibija Buljubasic e Liew Thow Lin: il primo è un tizio di 56 anni di origine bosniaca capace di attrarre come un magnete gli oggetti metallici col suo corpo. Si tratta di un unicum, infatti lui è l’unico uomo calamita e veramente non si riesce a darci una ragione scientifica alla base. In principio Muhibija ha mostrato di attrarre solo oggetti di metallo. Tuttavia successivamente ha mostrato di poter attrarre anche altri oggetti di plastica. Sarebbe interessante scoprire che è in grado di controllare in maniera più o meno cosciente gli impulsi elettrici del proprio sistema nervoso. Il controllo dei campi elettromagnetici che ne seguirebbero (alternati) potrebbero giustificare il tutto. Inoltre anche gli oggetti non metallici possono essere caricati elettrostaticamente, tuttavia è sorprendente che questo possa sostenere il peso di una bottiglia di liquore come si vede nelle foto. tuttavia sono solo congetture del sottoscritto.

L’uomo infatti afferma di aver visto comparire a circa 5 anni questo talento e che dipenda da una forma di energia che sente fluire per tutto il corpo. Tuttavia alcuni sono scettici e imputano questa abilità ad una pelle particolarmente appiccicosa. Successivamente al suo divenire famoso infatti molte altre persone si sono palesate come altri detentori del potere. Chiaramente questo ha causato non poca confusione ed ha un po’ screditato il tutto.

Un altro caso ecclatante analogo ma ancora più studiato è Liew Thow Lin, uomo malesiano con la capacità di attrarre oggetti di metallo così intensamente da potervi portare dei carichi sopra stile appoggia-oggetti.

Tuttavia la questione rimane misteriosa ed aperta…

Michael Lolito: non è propriamente un potere simil psionico ma più un banale superpotere ma era così assurdo che non potevo non metterlo. Questo tizio come capaità particolare mangia.

Esatto, mangia, ma qualsiasi cosa, e con qualsiasi intendo qualsiasi, di qualsiasi materiale ed è anche perfino sopravvissuto fino a 57 anni! Nelle foto lo si vede mangiare roba che con buona probabilità si può trovare a bordostrada in periferia, come cerchioni, ruote di bicicletta ed altri oggetti improbabili. Ma tra tutte la sua impresa principale è stata quella di aver mangiato una dannato aereo intero sbocconcellandolo pezzo per pezzo.

Ora, nell’intestino e nello stomaco umano sono presenti enzimi formidabili, tuttavia qualcosa mi dice che non è stato progettato per gestire del metallo o altri oggetti inorganici. Nel nostro stomaco infatti possiamo raggiungere pH pazzeschi, intorno al 2 e disponiamo di proteasi, lipasi e nucleasi lungo tutto il tratto gastro intestinale che potrebbero facilmente disfarsi di quasi tutti i materiali presenti in natura tra quelli commestibili. Ma diciamo che il metallo non è tra questi. (alito pesante o stomaco d’acciaio?)

Il caso di Lolito si fa risalire ad un caso eclatante di picacismo, ossia un tipo veramente strano di disturbo alimentare che porta chi lo subisce a tendere a ingerire materiali diciamo inappropriati come vetro, sabbia, plastica, legno ecc… Questa patologia infatti si può riscontrare in forma minore in donne incinte con voglie strambe come carne cruda o ghiaccio!

 

Kevin Richardson: Dr. Doolitle sei tu?

Questo personaggio sudafricano studioso dell’etologia animale ha sviluppato la pazzesca capacità di comunicare con varie specie di animali come leoni e iene. In particolare però pare avere un legame particolare con i leoni, specie con quelli con cui ha convissuto a lungo. certo, questo non gli ha risparmiato alcuni graffi e qualche morsetto, ma in linea di massima si trova veramente a proprio agio con questi micioni.

Ben Underwood: perdere la vista è il terrore di molti. Immaginate il trauma del piccolo Ben che da piccolo perde la vista e si trova costretto ad una vita al buio. Beh, nope, non questa volta, infatti ha deciso bene di iniziare a muoversi con una specie di sonar fatto con lo schiocco della lingua che come un pipistrello gli permette di capire e stimare la distanza di oggetti più larghi di una penna facilmente. Di conseguenza non si può dire che veda, ma sicuramente ha una percezione invidiabile del mondo intorno a lui. Di fatto potremmo dire che quando il mondo per lui è divenuto buio, lui ha imparato a usare la visione notturna. Ultimo ma non per importanza:

Wim Hof: detto anche l’uomo di ghiaccio questo tipo usando le sue abilità nella meditazione e nel controllo mentale del corpo ( se non è uno psionico lui io sono un cavallo) è riuscito in imprese impensabili come scalare in braghette corte l’Everest (Mesner spostati proprio) o nuotare sotto all’acqua ghiacciata o ancora di più fare una dannata maratona nel deserto SENZA BERE. In realtà la maggior parte dei record che detiene seono legati a resistenze a basse temperature, tuttavia direi che in generale la sua è una resistenza a tutte le situazioni critiche riguardanti le temperature. Non so se avrà una bella testa, ma di sicuro ha un bell’ipotalamo.

Un dettaglio interessante risiede nel fatto che con il controllo della respirazione ed un peculiare programma di bagni nel ghiaccio è riuscito a sopprimere l’espressione di molte proteine legare alla risposta immunitaria. La respirazione controllata può davvero dare questi effetti? Il tutto ha dell’incredibile di sicuro, tuttavia è indubbio che quest’uomo abbia un controllo impareggiabile sul proprio corpo, tanto è vero che ha creato un metodo suo per migliorare il benessere del corpo tramite respirazione, meditazione ed esposizione al freddo. Questo metodo ha preso il suo nome.

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: