Il Superuovo

Funerali del principe Filippo: ecco quali sono i problemi della corona e le simpatie filonaziste

Funerali del principe Filippo: ecco quali sono i problemi della corona e le simpatie filonaziste

Solo 30 partecipanti per il funerale di Filippo previsto per Sabato 17 Aprile. I fratelli William e Harry non staranno l’uno accanto all’altro durante i funerali del nonno.

Il protocollo reale non rappresenta l’unica motivazione: i due fratelli sono ormai separati dall’oceano e lo saranno anche in questa importante occasione. La quarantena obbligatoria resta l’alibi.

Il Funerale

I funerali di Filippo di Edimburgo, scomparso a 99 anni,  si svolgeranno a partire dalle 15.40 di Sabato 17 Aprile 2021. La località prescelta sarà il Castello di Windsor, più precisamente presso la  St Georgès Chapel e la forma privata. L’Italia trasmetterà in diritta l’evento, che per norme covid sarà limitato a sole 30 persone. Oltre ad i parenti diretti più stretti, prenderanno parte anche i parenti tedeschi di Filippo. Tra questi il principe Donato d’Assia e Patricia, contessa Mountbatten di Burma. Forse sono poco noti i legami con la Germania, che durante il periodo nazista portarono le sorelle di Filippo molto vicine alla Germania. La curiosità della stampa è stata però cattuarata dalle frizioni tra i due fratelli, che l’ultima volta si erano visti durante il  Commonwealth Day del 2020.

La foto inedita

Nelle ultime ore è stata diffusa la fono inedita pregerita dalla regina, che la ritrae in una scena di vita quotidiana, accanto al marito. Semplicità e serenità stanno alla base di questo scatto. L’intento è quello di far trasparire la coppia come una delle più semplici del pianeta. Lo scatto dovrebbe risalire al 2003  e mostra la praticità e l’importanza della natura anche per i reali d’Inghilterra. Questo è ciò che sembra trapelare, anche se in realtà non sappiamo con certezza quanto si possa trattare di propaganda o scelta autonoma della coppia. Certamente sappiamo che la spontaneità raramente è l’ingrediente principale di chi sa che ogni sua scelta e affermazione sarà analizzata nel singolo dettaglio. Una vita sotto i riflettori e l’importanza della carica che si possiede inevitabilmente conduce ad un’attenzione ad ogni atteggiamento. Allo stesso tempo è anche leggittimo che i due vogliano staccare da questo ambiente e godersi del sano relax. Non scordiamoci che si tratta sempre di esseri umani. Troppe volte l’immagine è quella di persone esclusive e nel nostro secolo il diritto divino è stato rmai superato.

Le simpatie filonaziste

Come già detto l’attenzione mediatica riguardo a Filippo nelle ultime ore è stata moltissima. Si potrebbe obiettare giustamente che anche questo si aggiunga solamente alla lunga serie. In realtà l’intento iniziale era quello di offrire un contesto storico più largo, analizzando i rapporti con il nazismo e la Germania. Per onestà intellettuale bisognerebbe approfondire anche gli aspetti negativi o meno splendenti della corona. L’Inghilterra innanzitutto si porta dietro anni di colonialismo e sfruttamenti, che non possono essere condonati come se nulla fosse. Creare un mondo in cui si analizzano solo gli aspetti positivi è tremendamente scorretto e non fedele al veridicità storica. La corona inglese come tantissime altre si è sporcata di grave colpe e certamente deve essere rappresentata con luci ed ombre. Negli ultimi giorni ha fatto discutere l’immagine di Filippo e delle sue presunte simpatie filo-naziste. In particolar modo la sorella Sofia era sposata con un principe nazista. Quetsa foto in particolare è datata 1937 e lo ritrae al funerale dell’altra sorella. Sarbbe opportuna contestualizzare bene il momento storico e analizzare in modo oculato. Dipingere la corona come perfezione di certo non aiuta

 

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: