Dipinti che ci invitano ad apprezzare gli spazi di casa in tempo di quarantena

Se l’idea di non poter uscire di casa ti fa impazzire abbiamo messo insieme una selezione di opere d’arte per metterti a tuo agio. Ognuna di queste opere, alcune storiche altre contemporanee servono a ricordarci quanto puo’ dimostrarsi piacevole passare il tempo a casa. La lettura di un libro, i giochi da tavolo, e acconsentirci lo spuntino di mezzanotte.

La crisi sanitaria globale é piú acuta e si istituiscono divieti di riunioni, molti uffici attuano politiche di lavoro da casa e anche le metropoli cominciano a svuotarsi, finalmente. Anche se puo’ sembrare di isolarsi, rimanere dentro casa é il modo piú sicuro per evitare di ammalarsi o trasmettere la malattia.

 

Pierre Bonnard, Nude in the Bath (1925) 

Nel dipinto olio su tela viene illustrata la musa di Bonnards, la modella Marthe de Méligny che era anche la sua sposa. Il dipinto é uno di una seria che dipinge questa figura immersa nella vasca, la musa di Pierre faceva dei lunghi bagni per calmarsi durante una malattia di lunga durata. 

Anche tu potresti provare un lungo bagno in vasca per calmare i nervi. 

Jean Honoré Fragonard, Young Girl Reading (circa 1769)

IMG_1077.jpg

Nel dipinto olio su tela conservato al National Gallery of Art di Washington,DC viene raffigurata una giovane ragazza in un vestito giallo limone di profilo che legge un piccolo libro, sostenuto dalla sua mano destra. Questo dipinto di Fragonard voleva rappresentare la naturale essenza femminile. L’artista spesso raffigurava le sue muse con degli alti chignon per poter concentrare maggiore attenzione al loro collo. Nel quadro i colori ci trasmettono forti emozioni. 

Trova un libro anche per te, come questa ragazza nel dipinto. 

Rosemarie Trockel, Living Means Not Good Enough (2002) 

Rosemarie Trockel fa parte, come altri numerosi artisti, del The Institute of Contemporary Art/Boston e centra la sua esibizione nella creativitá dell’impulso di “collezionare e connettere”. 

Il progetto con la partecipazione di molti artisti americani ed europei combina con immagini appropiate, lavori giá esistenti relazionati ad altri progetti artistici cavalcando culture e storia in installazioni, fotograzie, film e video. 

Il progetto artistico dedicato al museo fa si che quest’ultimo non venga considerato come museo dopo tutto ma come concetto di approccio creativo di lavori che ne danno ispirazione e idee ad altri ancora. 

Se ti senti ispirato da questa fotografia, immaginiamo che tu abbia bisogno di dedicare del tempo a materiali lasciati arretrati o delle letture da elaborare. 

Jan Steen, Woman at Her Toilet (1663) 

IMG_1079.jpg

Jen Steen era un pittore tedesco degli anni d’oro e viene riconosciuto per i suoi dipinti ricchi di senso dell’umorismo, un forte lato psicologico e l’abbondanza dei colori. Questo dipinto datato 1663 é parte della Royal Collection di Buckingham Palace, il dipinto é stato acquisito da King George VI. 

Cosí come rappresenta la scena rappresentata nella casa reale, anche noi come in questa scena ci saremo incontrati a volte in uno stato di parziale nuditá, con letto sfatto e oggetti sparsi per le nostre case sempre piú disordinate.

David Hockney, My Parents (1977)

IMG_1080.jpg

David Hockney é un pittore britannico che ha lasciato un forte contributo al movimento del Pop Art degli anni ’60 ed é considerato uno tra i piú importanti artisti del ventesimo secolo.  É famoso per la sua serie di dipinti in piscina in acrilico, che gli é stata ispirata subito dopo essersi trasferito nel 1964 a Los Angeles. 

Il dipinto che vediamo sopra é stato dipinto un anno prima della morte del padre di David. La madre posa, attenta e gentile mentre l’altra figura viene dipinta leggendo il libro d’arte e di fotografia di Aaron Sharf. 

La famosa tela dei suoi genitori raffigura un momento domestico tranquillo di una coppia sposata che gode dei loro anni d’oro. 

Ricorda anche che non dobbiamo indossare pigiami e pantaloni di tuti per tutto il tempo in cui siamo a casa. 

Marianne Stokes, Candlemas Day (circa 1901) Courtesy of the Tate

IMG_1082.jpg

Il dipinto a tempera sul pannello é dell’artista austriaca Stokes che ha vissuta gran parte della sua vita nel Regno Unito disfruttando di una carriera internazionale. La sua visione era quella di rinnovare il tempo medievale e le tecniche utilizzate al tempo. Viene rappresentata in questo quadro una donna devota. 

Molte persone si rivolgono alla preghiera mentre la crisi coninua a crescere. Il tempo trascorso con noi stessi a casa ci dá il tempo per dedicarci al rosario e la bibbia, o qualunque religione tu sia devoto, come in questa scena nel contemplativo giorno delle candele di Marianne Stoke. 

  • Pensiamo alla possibilitá di riconnetterci ognuno con le proprie tradizioni di fede personali. 

O concedersi solamente un po’ di meditazione, per coloro che non sono religiosi. 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: