Il Superuovo

Calca all’evento religioso in Israele: ripercorriamo gli eventi drammatici della sua storia

Calca all’evento religioso in Israele: ripercorriamo gli eventi drammatici della sua storia

Incidente nello Stato di Israele: durante l’affollato evento religioso 45 morti e 150 feriti. Si tratta dell’ultimo episodio di una serie interminabile di conflitti in questo territorio.

L’incidente mortale è avvenuto dopo la mezzanotte, stando alle prime immagini alcune persone sarebbero scivolate dalle gradinate coinvolgendo  altri partecipanti e innescando una fuga di massa in pochissimo tempo.

La tradizione ebraica

Era in atto la celebrazione della festività ebraica di Lag Ba’omer, presso la tomba del rabbino Shimon bar Yochai. L’occasione di ritrovo come ogni anno era la commemorazione della ribellione ebraica del 132 d.C contro le legioni romane, che hanno esercitato una forte pressione su questi territori, alimentando la coesione della comunità ebraica. Stando ai primi dati numerici, oltre 100 mila ebrei praticanti si sono recati sul monte Meron, per pregare sulla tomba del celebre rabbino e in occasione di questo grande e storico evento. Proprio a lui secondo la tradizione è attribuito il testo mistico dello splendore (Zohar). Si tratta di un testo che fa parte della cabalistica, ovvero i testi primari della Cabal ebraica e della Torah orale. L’evento fu annullato l’anno scorso e ripianificato durante l’anno corrente, con strategia che no hanno però impedito vari disordini.

Cosa è successo veramente?

Un disastro molto simile avvenne sul medesimo monte già nel 1911. All’epoca il numero di morti registrati fu inferiore, ma crollò un edificio vicino la tomba del rabbino. Le radio israeliane hanno cercato di fare un appello per raccogliere informazioni riguardo agli uomini dispersi. Il pronto soccorso ha anche richiesto urgentemente donazioni di sangue. Interessante è anche approfondire il punto di vista del pronto soccorso, che per tempo aveva compreso gli eventuali rischi della calca, denunciando preventivamente il rischio di un pericolo incombente. Solo una l’uscita disponibile, troppo poco per troppe persone. L’ imbottigliamento è tale da procurare l rischio che diverse  persone restino schiacciate.  Il premier Benyamin Netanyahu ha dichiarato lutto nazionale in Israele. L’ambasciatore Ue ha invece mostrato  alle famiglie delle vittime le proprie condoglianze.

Conflitti nella storia

Nel corso della storia sono stati moltissimi i conflitti e le problematiche che hanno afflitto quest’area geografica ed in particolar modo la Stato d’Israele. Siamo in una porzione di territorio che nel corso dei secoli è stata rivendicata da tutte e tre le religioni discendenti da Abramo. Numerosi sono infatti  gli eventi di ogni tipo che hanno creato squilibri in quest’area. Dalla dominazione romana alla guerra del Kippur, passando per la creazione dello Stato d’Israele. Tempi e situazioni molto differenti, che hanno però in comune la diffcioltà di arrivare ad un compromesso che possa soddisfarre tutti. In ogni caso è una zona geografica ricchissima di tradizione, che merita certamente maggiore attenzione. Gli ebrei sono stati per anni, nella loro condzione di minoranza costretti a viaggiare per tutto il mondo ed accettare compromessi per poter svolgere la propria vita. Un crocevie di storie ed eventi che dall’esilio babilonese hanno contraddistinto questa porzione di territorio ricca di storia e cultura religiosa.

 

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: