Anniversario dell’emissione del primo francobollo al mondo: ricostruiamo la storia dei mezzi di comunicazione

Anniversario dell’emissione del primo francobollo: fu utilizzato per la prima volta come pagamento anticipato a carico del mittente, attraverso un adesivo.

Disegnato con l’effige della Regina Vittoria, prese il nome di Penny Black per via del colore nero e del valore monetario inferiore alla sterlina. Fu però stampato anche in una versione blu.

L’utilizzo dei francobolli

Il Penny Black oggi rappresenta un pezzo di storia che possiede un valore inestimabile in tutto il mondo. La comparsa dei franobolli velocizzò i tempi di consegna, aumentando però il traffico postale. La nascita della comunicazione moderna risale proprio a questa importante invenzione. Inoltre rese possibile il pagamento anticipato che fu una vera e propria rivoluzione, dal momento che non era più indispensabilela consegna a  mano; ciò favorì la diffusione delle cassette delle lettere, che ancora oggi nonostante l’avvento di internet abbiamo conservato e che difficilmente spariranno nell’immediato futuro.

La rivoluzione della comunicazione

Prima dell’avvento di internet e dell’era digitale ci furono altrettante importanti invenzioni che segnerono una svolta cruciale nel modo di comunicare moderno. Ricostruire la storia della comunicazione significa tracciare la storia di intere civiltà e studiare il loro modo di comunicare.  La stampa cinese in oriente e Gutenberg con la stampa a caratteri mobili in Europa, ad esempio, rivoluzionarono la scrittura e la diffusione di testi accademici. Soffermandoci sull’eta contemporanea il telegrafo e il telefono rappresentarono la transizione verso la ‘trasmissione’ del emssaggio, che sostituì il suo trasporto.

Hand tapping morse code on an antique telegraph machine

La comunicazione in guerra

I mezzi di comunicazione di massa e la guerra ebbero sempre uno stretto legame. Attraverso il controllo dei mass media tutti i governi del primo 900′ e le dittature sperimentarono la novità della propaganda politica, capaci di arrivare a milioni di persone grazie alle nuove tecnologie. Le guerre accelerarono certamente questo processo e in generale lo sviluppo di un’economia di guerra.  Uno dei primi telegrafi ottici  fu sperimentato nel 1793 durante la Rivoluzione francese, per collegare in tempo reale le basi militari di Parigi e Lilla. Il giornalismo moderno rappresenta solamente la punta di un iceberg che nel corso dei secoli ha subito una profonda innovazione tecnologica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.