Il Superuovo

Harry Potter e Grey’s Anatomy ci raccontano l’importanza e le sfumature del pensiero positivo

Harry Potter e Grey’s Anatomy ci raccontano l’importanza e le sfumature del pensiero positivo

Cosa hanno in comune Harry Potter e Grey’s Anatomy? Magia e chirurgia? Possiamo trovare le potenzialità del pensiero positivo in vari aspetti della nostra vita e anche in questi due mondi così diversi. 

Pensare positivo è fondamentale. Ci viene insegnato da varie discipline, come la psicologia, che ne ha fatto una vera e propria branca di studio, la psicologia positiva. Dalla medicina, con gli studi sugli effetti del pensiero positivo sull’esito favorevole degli interventi chirurgici, ma anche dallo sport, dalle competizioni e da tanti altri ambiti.

La forza del pensiero positivo

Partiamo dal principio. Il pensiero è l’attività che ci consente di elaborare le informazioni provenienti dal mondo esterno, metterle in relazione tra loro e con le conoscenze che già possediamo, al fine di risolvere problemi, inferire nuove informazioni e prendere decisioni. E’ parte integrante di ciò che siamo e di come affrontiamo le sfide della quotidianità. Può, quindi, influire su come percepiamo ciò che accade attorno a noi e condiziona come ci poniamo di fronte ad una situazione. Pensare positivo è certamente una scelta, che a volte può apparire difficile, ma ci sono alcuni trucchi, come l’aiuto da parte di un amico o la posizione del corpo, che influiscono su come affrontiamo le nostre giornate.

Effetti sorprendenti della fortuna liquida

E’ la mattina della prima partita di Quidditch (sport magico). L’eccitazione è palpabile e una certa ansia aleggia nella Sala Grande. E’ quello che succede nel sesto libro di una delle più famose saghe, Harry Potter, in questo caso particolare Harry Potter e il Principe Mezzosangue. Elemento cruciale nella storia è una piccola pozione, la felix felicis, che assicura fortuna assoluta per una giornata al suo possessore. Il fortunato vincitore è Harry, che decide di sfruttare in modo inedito il suo potere a vantaggio del suo migliore amico, Ron. Molto agitato per la sua prima partita ufficiale,  convinto della disfatta, qualcosa all’improvviso cambia. Harry finge di versare la pozioncina, chiamata anche fortuna liquida, nel succo mattutino del compagno e da questo momento cambia tutto. L’espressione diventa trionfante, Ron si convince di poter vincere e ci riesce. La straordinarietà di questa vicenda è che la sua percezione è cambiata non grazie alla pozione, ma grazie all’aver creduto di averla presa. E’ bastato il pensiero positivo per cambiare le carte in tavola: credere di più in sé stesso e vincere la partita.

Tutti possiamo essere dei supereroi

C’è uno studio scientifico che dimostra che se tieni questa posizione da supereroe per cinque minuti prima di un colloquio o una prestazione importante o un lavoro difficile non solo ti sentirai più sicura, ma andrà sensibilmente meglio  -Amelia Shepherd 

                                                                                                                                                

Nel famoso medical-drama Grey’s Anatomy viene data importanza non solo al pensiero positivo, ma anche a come questo sia influenzato dalla comunicazione non verbale, in questo caso dalla posizione del corpo. Viene citato un importante studio dell’università di Harvard, in cui sono stati studiati gli effetti della cosiddetta Power Posing, posa del supereroe. Gli studiosi hanno osservato come dopo due minuti passati in questa posizione gli individui erano più fiduciosi, assertivi e meno reattivi alle situazioni stressanti. Inoltre, hanno rilevato a livello endocrino un aumento del 20% del testosterone, legato, entro certi limiti, al miglioramento della prestazione e una diminuzione del 25% del cortisolo, ormone legato allo stress. Questo avviene grazie al forte collegamento tra il nostro corpo, il nostro pensiero e i nostri comportamenti. Assumendo una posizione vincente, diventiamo più positivi, potenti, ci trasformiamo in dei veri e propri supereroi.

(posa del supereroe)

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: