Ecco perché “Barbie” è un film sempre più inclusivo (anche nella lingua dei segni)

L’ultimo film di Greta Gerwig, già campione di incassi, è stato tradotto nella lingua dei segni americana, per la piattaforma di streaming MAX. Greta Gerwig è una regista conosciuta per film dal sapore molto femminista, dove le protagoniste sono rappresentanti di una femminilità forte e autonoma. Questa caratteristica accentua molto l’inclusività, soprattutto nel suo ultimo … Leggi tutto