Hong Kong in rivolta può essere paragonata all’illuminismo? Scopriamolo insieme

La rivoluzione sembra ormai un fatto relegato al passato, ma è davvero così? Scopriamolo analizzando uguaglianza e differenze tra Hong Kong e l’illuminismo

 

Manifestanti ad Hong Kong contro la Cina

 

A cavallo tra il 2018 e il 2019 sono sorte molte rivolte popolari contro i vari governi mondiali, ad Hong Kong in particolar modo si è scesi in piazza contro la decisione del governo a favore dell’ estradizione cinese. Analizziamo ora i dettagli e le assonanze con le idee base del movimento rivoluzionario illuminista del 1700

Hong Kong e la manifestazione contro la Cina.

Hong Kong è un territorio autonomo nel Sudest della Cina. In passato è stato una colonia britannica. Il centro urbano, vivace e densamente popolato, è un importante porto e polo finanziario globale con un panorama costellato da grattacieli. Il Distretto Centrale ospita monumenti come la torre della Banca della Cina di Ieoh Ming Pei. Hong Kong è anche una delle più famose mete dello shopping, rinomata per le sartorie che fanno abiti su misura e per il mercato notturno di Temple Street. Le proteste, che noi conosciamo ormai bene, sono iniziate il 9 giugno contro un emendamento alla legge sulle estradizioni, ufficialmente ritirata il 24 ottobre, con il tempo però si sono trasformate in una opposizione sempre più accentuata di Pechino nell’autonomia di Hong Kong. Le proteste vanno avanti da ormai 20 settimane e contano ora la prima vittima. Infatti gli scontri con la polizia avrebbero causato decine di feriti e recentemente si è assistito a un crescendo delle tattiche di contenimento che hanno compreso anche l’utilizzo di armi da fuoco contro la folla, causando appunto la prima vittima. Prima si era cercato di contenere le proteste con mezzi più “leggeri” come gli idranti. Carrie Lam ultimamente ha definito i Manifestanti come nemici della città e nocivi alla pace cittadina. Come ultimi atti ci sono stati due eventi che hanno ribadito la volontà dei cittadini hongkongesi di scegliere ancora la Democrazia e la libertà: dalle votazioni di ieri per i distretti della città è risultata netta la posizione anti Cina, con i democratici che hanno ottenuto il 90% circa dei seggi a disposizione ed un’affluenza record del 72,1%. Una posizione netta che ricorda la famosa protesta degli ombrelli di cinque anni fa e nella quale possiamo ritrovare quelle note che la democrazia occidentale eil dominio britannico hanno lasciato in questa meravigliosa città.

Immagini di azioni anti sommossa della Polizia ad Hong Kong

 

La rivoluzione illuminista in Europa : concetti base ed esponenti

L’illuminismo fu un movimento politico, sociale, culturale e filosofico sviluppatosi intorno al XVIII secolo in Europa. Nacque in Inghilterra ma ebbe il suo massimo sviluppo in Francia, poi in tutta Europa e raggiunse anche l’America. Il termine illuminismo è passato a significare genericamente qualunque forma di pensiero che voglia “illuminare” la mente degli uomini, ottenebrata dall’ignoranza e dalla superstizione, servendosi della critica, della ragione e dell’apporto della scienza. In senso ampio si può ricondurre una prima forma di illuminista alla rivoluzione sofista rivolta alle filosofie precedenti e all’antropomorfismo della religione. Il movimento illuminista, quello a noi più vicino, si basa su tre concetti chiave: ragione, mito del buon selvaggio (ovvero l’uomo civilizzato) e la conoscenza. La ragione è concepita come funzionale e operativa: la sua razionalità è valida se è in grado di spiegare e ordinare i fatti in base a leggi di ordine razionale. Quello del “buon selvaggio” invece fu un mito basato sulla convinzione che l’uomo in origine fosse un “animale” buono e pacifico, solo successivamente corrotto dalla società e dal progresso. Nella cultura del Primitivismo del XVIII secolo era considerato più lodevole, più autenticamente nobile dei prodotti dell’educazione civilizzato. La conoscenza illuminista va contro il sistema che vuole definire una volta per tutte la realtà, essa infatti  adopera lo spirito sistematico iniziando dai fatti: un atteggiamento sistematico inteso come una ricerca razionale per la conoscenza dei fatti dopo averli analizzati rifiutando ogni impostazione a priori e arrivando alla definizione di leggi generali solo dopo l’accurato esame dei fatti stessi. Tra gli esponenti più noti possiamo ricordare Kant che tocca la vetta più alta del movimento illuminista con le sue critiche e la sua “Risposta alla domanda: che cos’è l’Illuminismo?” del 1784 e Rousseau con i suoi molteplici scritti tra cui Il contratto sociale e l’Emilio del 1762.

Une soirée chez Madame Geoffrin di Lemonnier, 1812

 

La rivoluzione oggi: un bene o un male?

La rivoluzione oggi è sicuramente il riconoscimento di ogni segno utile teso all’evoluzione morale, civile e sociale di un popolo, quel qualcosa che spinge le persone ad unirsi insieme per affermare un qualcosa in cui si crede. Essa raccoglie tutte le pulsioni più ardite e schiette, riunisce in sé tutti i diversi ambiti del sapere umano: dall’ interrogare filosofico al sentimento delle arti e della musica, da una genuina spiritualità alla letteratura; . Strumenti che sanno rivendicare l’urgenza per una speranza concreta di Rinascita. Occorre il ridisegno delle città malate, quelle ancora prive di una architettura armonico-ambientale per un umano habitat. La Rivoluzione, oggi, rivendica la riorganizzazione degli “ordinamenti civili”, la sburocratizzazione, il ritorno all’ Umanesimo attraverso la schiavizzazione della Tecnica, il raggiungimento di una genuina spiritualità. Tutte quelle pulsioni che spingono l’essere umano dotato di ragione a compiere un atto per distinguersi e ribellarsi ad un sistema vecchio e stantio. La Rivoluzione è il cuore delle coscienze critiche che si riagganciano alla vera speranza di uomini e donne ad una possibile risoluzione di vita, per cambiare il mondo e lasciare un posto migliore ai nostri figli.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.