Il Superuovo

Le “Brutte Abitudini” cantate da Ed Sheeran sfuggono al concetto di disciplina elaborato da Foucault

Le “Brutte Abitudini” cantate da Ed Sheeran sfuggono al concetto di disciplina elaborato da Foucault

Il nuovo singolo di Ed Sheeran esprime come le cattive abitudini non si arrendono al potere dell’autodisciplina pensato da Foucault

Bad Habits” è il nuovo singolo di Ed Sheeran, che ha voluto cantare e mostrare, con il video della canzone, in “…modo spettacolare…” la difficoltà che si trova nel resistere alle cattive abitudini e alle dipendenze.

Bad Habits

È uscito lo scorso 25 giugno, dopo un lungo stop annunciato dal cantante, il nuovo singolo di Ed Sheeran. Il suo titolo è “Bad Habits”, in cui l’artista inglese parla della difficoltà di riuscire a controllarsi difronte alle cattive abitudini e dalle brutte dipendenze. Il brano è accompagnato da un video in cui il cantante si ritrova nei panni di un vampiro, la metafora per lui ideale per rappresentare le attive abitudini. “MTV NEWS” ha riportato le parole del cantante: “… Sono molto felice di tornare con un nuovo singolo e volevo che il video rappresentasse la natura delle brutte abitudini in modo spettacolare, così ho scelto i vampiri…”.

Foucault e l’autodisciplina

Michel Foucault è stato un filosofo, storico e sociologo francese, una delle menti fondamentali del ventesimo secolo. Egli ha elaborato una storia del crimine, della follia e della sessualità. È fondamentale la sua concezione del potere, in cui non lo considera come un qualcosa che determinate persone possiedono ed altre no. Egli è convito che il potere sia ovunque e che possa agire in modo nascosto, e lui lo ritrova nella disciplina, che, come un in invisibile grillo parlante, aleggia continuamente durante tutto il corso della nostra vita. Egli paragona la disciplina ad una particolare struttura carceraria chiamata Panopticon, che consiste in una torre composta da una cabina di guardia situata al centro e tutte le celle disposte intorno ad essa. La cabina è chiusa in modo da non permettere ai detenuti di comprendere in quale momento preciso sono osservati. Foucault suppone che la disciplina possa essere dovuta all’influenza degli altri o essere autoindotta da ognuno di noi, per esempio quando ci autodiscipliniamo per aderire a determinate norme sociali e comportamentali.

L’autodisciplina in “Bad Habits”

Nel nuovo testo di Ed Sheeran è possibile vedere come l’idea di autodisciplina è molto difficile da esercitare davanti alle brutte abitudini e magari davanti alle dipendenze. In una strofa del testo il cantante dice “Giurando che questa volta sarà l’ultima ma probabilmente non sarà così”, tentando in qualche modo di autoeducarsi per evitare di ripercorrere ogni notte quegli stessi passi che lo portano a rimanere fuori oltre le due di notte a parlare con sconosciuti. Ma cosa rende un’abitudine cattiva? Forse la sensazione di malessere che ha portato il cantante a tentare di autocontrollarsi, o magari è il contesto culturale e sociale, che può essere becero o razionale, a indurre a considerare un determinato comportamento o abitudine sbagliata.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: